Organizzare una festa a sorpresa senza che il diretto interessato se ne accorga non è semplice. Se poi si tratta di un bambino la missione si complica ancora di più. Di solito i marmocchi hanno un fiuto particolare per queste cose e contare sulla capacità dei loro amichetti di tenere un segreto è pura utopia.

Ammesso anche che nessuno sveli al bambino i tuoi piani, dovrai cercare dei complici: magari il nonno o la zia che per qualche ora, nel giorno della festa, portino via il piccolo di casa. Tu avrai così il tempo di addobbare la stanza adibita a location e loro si occuperanno di tirare a lucido il bambino. Ed a proposito di addobbi: compra tutto in gran segreto e nascondi palloncini e festoni sotto chiave.

Ti serviranno anche delle trovate geniali che stupiscano tutti, delle pensate memorabili. Se non hai idee o tempo per metterle in pratica puoi richiedere l’animazione per la festa di compleanno: come per magia risolverai subito tutti i tuoi problemi logistici ed organizzativi.

Come pianificare una festa di compleanno a sorpresa per bambini

Prima di decidere se agire in piena autonomia o rivolgerti a degli animatori dovrai fare un po’ il punto della situazione. Stabilisci innanzitutto perciò il budget che hai intenzione di spendere. Già da questo particolare potrebbero dipendere molte scelte: dal tipo di menu alla torta, dalla quantità di addobbi al numero di invitati.

Valuta poi gli spazi che hai a disposizione. Chiaro è che dovrai anche organizzarli al meglio: togliere oggetti fragili e delicati (con le piccole pesti non si sa mai), elementi potenzialmente pericolosi (p.es. i tappeti) e così via. Inoltre considera che se gli ospiti sono ancora molto piccoli probabilmente sarai costretta ad invitare anche i genitori o quanto meno la mamma o il papà di ciascun bambino. Insomma: verifica che gli spazi siano adeguati.

A questo punto decidi se chiedere o meno l’intervento di un animatore o se, armata di santa pazienza, sarai tu ad intrattenere i pargoli. Infine scegli un tema guida, magari qualcosa che appassioni tuo figlio.

Festeggiare un compleanno a tema

Scelto un tema, dovrai procurarti stoviglie ed addobbi appropriati. Anche la torta non dovrà perdere di vista il fil rouge della festa. Se poi vuoi proprio il massimo cerca di imporre un preciso dress code sia per l’invitato principale che per tutti gli altri partecipanti, genitori compresi. Insomma: personalizza tutto, dai gadget da fine festa alle tovaglie, dai palloncini alle targhette segnaposto. I piccoli invitati apprezzeranno parecchio!

Organizzare lo spazio per la festa

Lo abbiamo già accennato poco fa: organizzare in casa una festa per bambini significa anche organizzare al meglio gli spazi domestici. Che ti piaccia o meno questo vuol dire attrezzare la stanza più grande e chiudere tutte le altre a chiave (ovviamente tranne il bagno!).

Presta particolare attenzione poi alla stanzetta di tuo figlio: qualcuno degli invitati, attratto magari da un gioco che desidera per sé o pensando di divertire tutti con qualche scherzo, potrebbe entrarci e combinare dei guai. Immagina solo come reagirebbe tuo figlio se vedesse il suo peluche preferito in braccio al bambino più antipatico e distruttivo della classe!

Ma torniamo alla stanza più grande della casa, quella in cui avrà luogo la festa. Assicurati che ci siano sedie per tutti, un bel tavolo grande ed un mobile su cui appoggiare snack e bevande. Per il resto deve esserci un grande vuoto: come farebbero altrimenti i bimbi a giocare?

Cibi da preparare per la festa

Nella stragrande maggioranza dei casi chi organizza una festa per bambini lo fa nelle ore pomeridiane. Se anche tu farai altrettanto, ricordati di preparare una merenda speciale. Metti in circolazione snack dolci e salati, prepara qualche tramezzino e magari anche dei mignon di tavola calda. Chiaramente, almeno per quel giorno, frutta e verdura non saranno contemplati nel menu.

Attenzione alle porzioni: soprattutto se impegnati i piccoli non mangiano tantissimo ed esagerando con le quantità rischieresti di masticare i soliti avanzi per giorni e giorni…

Ah, ovviamente nel caso in cui alla festa prendessero parte anche gli adulti arricchisci un po’ il menu: patatine e salatini annaffiati da qualche bibita un po’ più “da grandi” dovrebbero andare bene. Attenzione però a non lasciare incustodito il tavolo delle leccornie!

A fine festa tira fuori anche lo spumante, ovviamente l’analcolico per i bambini, l’alcolico per gli adulti.

Giochi e intrattenimento per la festa per bambini

Se hai la possibilità di assumere un animatore non ci sarà bisogno di preoccuparsi più di tanto del problema intrattenimento. Diversamente arruola qualcuno capace di far divertire i bimbi senza però dargli spazio di combinare monellerie.

Come si fa? Ovviamente giocando. Sì quindi agli spettacoli di magia o al teatrino di marionette, alle bolle di sapone o a qualsiasi altro gioco per bambini vi suggerisca internet.

Post Author: Conciliatempo

Mamma tuttofare, alle prese con figli, casa, lavoro...tento sempre di far conciliare tutto e di intersecare i diversi impegni...un'impresa ardua ma non impossibile.

You may also like

Ciucci per neonati: recensione e consigli

In commercio esistono diverse tipologie di ciucci per neonati ed

Lettino per neonati

Paracolpi per lettino e culla: prezzi e offerte migliori    

Una mamma che si rispetti non sta mai tranquilla: dal

Bambino allattato con biberon

I 4 migliori sterilizzatori per biberon

Proteggere il bebè da qualsiasi pericolo è forse l’istinto primario

Copyright © 2019 Conciliatempo.it. Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi