Formaggino ipolipidico

Dal 4° al 6° mese di vita del bambino, generalmente, si inizia lo svezzamento. Durante questa fase, è importante chiedere aiuto al pediatra, ed introdurre in modo graduale nuovi cibi nell’alimentazione del lattante. Dopo circa un mesetto dall’inizio dello svezzamento, si può iniziare ad introdurre nella dieta un pasto solido, che andrà a sostituire la poppata serale.

Di seguito troverai quali alimenti sono i più adatti per lo svezzamento del tuo bambino e come prepararli.

Verdure

Per iniziare si possono introdurre le verdure, che sono un alimento molto digeribile.

Le verdure da preparare al vostro bambino, così al naturale, semplicemente frullate con un po’ d’acqua, sono le carote e le zucchine. Gradualmente si possono introdurre anche alcune verdure nel brodo, nella farina di riso, di mais o di tapioca.

Potete aggiungere al brodo bietole, lattuga e fagiolini. Ovviamente, potete aggiungere anche carote, zucchine e patate, purché non somministriate troppi tipi di verdura per volta, sia per constatare eventuali allergie, sia per non creare difficoltà a digerire al piccolo.

Le verdure aggiunte al brodo, andranno ben cotte e poi passate, o frullate. Le dosi indicative sono: 180 gr di brodo vegetale, 2 cucchiai di pastina, o farina di riso, e 60 gr circa di verdure.

Carne

Anche la carne si può introdurre in maniera graduale. Potete prepararla aggiungendo, a mezzo vasetto di liofilizzato, o omogeneizzato, di pollo, manzo o vitello, 3 cucchiai di semolino o di crema multicereali. Per renderla più appetitosa potrete aggiungere un cucchiaio di olio d’oliva e un cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Man mano che il vostro bimbo si abituerà al gusto, potrete aumentare la dose, passando da mezzo vasetto ad un vasetto.

Formaggino ipolipidico

Il formaggino ipolipidico è un formaggino tipico per l’infanzia, contiene infatti pochi grassi, ciò lo rende ideale per la fase dello svezzamento. Essendo eccessiva, per l’organismo di un lattante, la quantità di grassi di un formaggio normale, il formaggino ipolipidico dà la possibilità al bambino di assumere lo stesso le proteine del formaggio.

Ovviamente, anche il formaggino ipolipidico contiene dei grassi, ma sono molto meno rispetto a quelli contenuti nei formaggi normali.

Il formaggino ipolipidico può essere mischiato con della pastina, del semolino, e anche con le verdure.

Frutta

Anche ai lattanti la frutta fa bene, ed è ideale per concludere il pasto. Si può iniziare gradualmente ad inserire nella dieta del vostro piccolo mele, pere, banane e prugne omogeneizzate.

Alimenti da aggiungere in seguito

Circa un mese dopo aver iniziato lo svezzamento con il pasto serale, si potrà incominciare ad aumentare la quantità di cibi da somministrare al bambino. E anche la varietà degli stessi cambierà, potrete infatti iniziare a dargli alimenti come il pomodoro, il sedano, i fagioli, i ceci, i piselli, opportunamente cucinati e frullati.

Ma anche il prosciutto cotto, la ricotta di mucca e lo stracchino, sono ottimi per incrementare la dieta del vostro bambino.

Si potrà iniziare anche a dargli albicocche e pesche assieme ad un po’ di yogurt.

Post Author: Admin

You may also like

Donna incinta

Corpo luteo gravidico: i cambiamenti del corpo luteo

Il corpo luteo è una ghiandola endocrina temporanea che secerne

Ovaie

Microcisti ovariche: consigli per la gravidanza

Le ovaie microcistiche sono caratterizzate dalla presenza di piccole cisti

Mozzarella di bufala

Mozzarella di bufala in gravidanza

Quando si vive l’emozionante e delicato periodo della gravidanza ci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi