Viso bambina

Durante la stagione invernale, ma anche durante la primavera, capita di avere spesso il naso intasato. Inutile dire che è una condizione particolarmente fastidiosa perché non permette di respirare bene e toglie la possibilità di sentire sapori e odori. Un rimedio completamente naturale molto usato, non solo per liberare il naso intasato ma anche per una corretta pulizia delle narici, è la doccia nasale con la lota. Se non ne hai mai sentito parlare e vuoi saperne di più continua a leggere.

Cos’è la doccia nasale

Questa tecnica di pulizia nasale è usata da millenni dalla popolazione orientale ed aiuta ad eliminare i problemi più frequenti alle cavità nasali. Jala Neti: così viene chiamata la doccia nasale nello yoga ed è inoltre considerata un Kriya di purificazione. Consiste nella pulizia del naso con della soluzione salina che svolge un’azione disinfettante. La soluzione viene fatta passare attraverso le narici per mezzo della lota, una specie di teiera di porcellana (ma anche in plastica, comoda per quando si è in viaggio).

Come agisce la doccia nasale e quali benefici porta

La soluzione salina che viene fatta passare attraverso le narici asporta tutte le impurità, come il muco, i batteri, la pelle morta e gli allergeni (come la polvere) dalla cavità nasale, permettendo così di tornare a respirare in modo ottimale. Ciò migliorerà la risposta infiammatoria e la mucosa nasale, riequilibrata dalla doccia nasale, aumenterà le sue capacità difensive.

I benefici quindi sono molteplici:

  • previene il raffreddore
  • previene l’alitosi
  • riduce la tendenza a russare
  • libera il naso chiuso
  • migliora le capacità olfattive
  • elimina e previene la formazione di croste
  • migliora la pratica del pranayama

Come fare la doccia nasale

A questo punto non ci resta che spiegare come fare la doccia nasale, ecco qui di seguito una breve guida.

  • Per prima cosa dovrai mettere dell’acqua calda (37°) nella tua lota, alla quale dovrai aggiungere ¼ di cucchiaino di sale. Dopodiché fai sciogliere il sale nell’acqua con l’aiuto di un cucchiaio. É importante che l’acqua non sia troppo calda e che la quantità di sale non superi quella indicata altrimenti la doccia nasale potrebbe risultare fastidiosa.
  • Una volta che la soluzione salina è pronta appoggiati su un lavandino, se potrai intanto specchiarti sarà ancora meglio, e appoggia la lota a una delle due narici, inclina la testa in avanti e poi lateralmente di circa 45°. Respira con la bocca durante tutta l’operazione.
  • L’acqua fluirà da una narice all’altra ricadendo nel lavandino. A questo punto fai lo stesso procedimento con l’altra narice.
  • A questo punto dovrai eliminare l’acqua rimasta eventualmente all’interno della cavità nasale soffiandoti il naso con decisione.

L’intera operazione è molto semplice e richiede pochi minuti, se eseguita tutti i giorni ti permetterà di tornare a respirare nel modo corretto eliminando tutti quei fastidi che non ti permettevano di farlo.

Puoi anche fare la doccia nasale solo in quei periodi in cui le allergie non ti danno tregua o il raffreddore ti impedisce di dormire serenamente.

Post Author: Conciliatempo

You may also like

Bambina lingua

Problemi con le papille gustative gonfie?

A chi non è capitato di avere le papille gustative

Pietre in equilibrio

Giramenti di testa a letto? Sintomi e cura

Breve capogiro e perdita di equilibrio sono le sensazioni causate

Ragazza natura

Ritrovare se stessi grazie al silenzio

Il silenzio, questo sconosciuto. Già perché viviamo in una società

Copyright © 2018 Conciliatempo.it. Tutti i diritti riservati. Privacy e cookie policy - Contatti

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi