Bambino nel letto

Oggi scopriamo tutte le meraviglie del bed sharing, di cui beneficiano tutti i componenti della famiglia. Ecco cosa ti stai perdendo se non condividi il lettone con i tuoi figli:

Più tempo con la famiglia

Durante i giorni lavorativi è difficile avere tanto tempo da passare con la famiglia e dormire tutti insieme può essere un modo per bilanciare questo problema e godere del potere benefico della vicinanza dei propri Amori;

Risvegli migliori di qualsiasi sogno

Stai sognando di volare? Di mangiare la cosa più gustosa che tu abbia mai assaggiato? Di colpo vieni svegliato da una manina che ti tocca il viso, apri gli occhi per guardare davanti a te e trovi 2 occhioni spalancati che ti osservano e ti studiano: è la tua creatura che ti cerca! Questo è sicuramente uno dei modi migliori di cominciare la giornata;

Niente spola da una stanza all’altra

Il tuo cucciolo è nella sua stanza che dorme nel suo lettino, quando si sveglia per l’ennesima volta: stavolta è il tuo turno o quello della mamma? Facendo bed sharing, non ti dovrai mai alzare per consolare un figlio in lacrime, al massimo verrai svegliato nei periodi di dentizione o di coliche, ma il tuo sonno sarà sicuramente interrotto di meno.

Per onestà, bisogna elencare anche i contro di questo modo di dormire:

Il terrore dei primi giorni

La tua compagna è sotto le coperte, la vostra creatura è in mezzo al letto e tu hai paura di schiacciare quella piccola personcina che dorme serena vicino a te e quindi cerchi di dormire nel lembo più estremo del letto, col rischio di cadere. Questa paura col tempo passa e dopo qualche tempo tornerai a dormire entro 1 km dal resto della tua famiglia.

La paura di svegliare tutti

Ti sei attardato al computer, alla tv, a leggere, a fare una qualsiasi cosa e stai per raggiungere i tuoi Amori che stanno già dormendo. Tuo figlio è in un periodo di sonno leggero e tu, per non svegliarlo cerchi di muoverti come un ladro che non vuol far scattare un allarme che farebbe arrivare l’esercito, ma non ci riesci perché camminando quatto quatto inciampi su una ciabatta e fai un rumore di mezzo decibel che viene udito dalla creatura che si sveglia e di conseguenza attiva anche la madre, che ti fulmina con lo sguardo perché sa che ora dovrà passare almeno mezz’ora cercando di riaddormentare il piccolo e tu, rassegnato, vai a dormire sul divano per auto-punirti.

Sovraffollamento

Come al punto precedente, sei l’ultimo ad andare a dormire, ma quando entri in camera vedi che metà letto è occupato dalla tua compagna, nel mezzo c’è tuo figlio messo per obliquo e dalla tua parte c’è il gatto che si estende prendendo anche tutta la zona ai piedi della tua compagna.
Non hai più diritto a uno spazio per te e ti accomodi col Babao sotto al letto, pensando che forse la prossima volta ti converrà darti una mossa.

Post Author: Admin

You may also like

Allattamento bambino

Tabelle di crescita 0-2 anni: il vostro pediatra usa quelle giuste?

Nei primi mesi di vita di un cucciolo è giusto

Battesimo

Consigli per la scelta delle bomboniere per il battesimo

La scelta delle bomboniere per il battesimo è qualcosa di

Allattamento al seno

Problemi allattamento al seno: a chi rivolgersi?

L’allattamento al seno, per quanto naturale, specialmente all’inizio può presentare

Copyright 2018 © Conciliatempo.it. Tutti i diritti riservati.